Esaote Clinical Solutions

Chirurgia

Gli ultrasuoni intraoperatori sono fondamentali per programmare il tipo di resezione e guidare le mani del chirurgo in tempo reale durante la dissezione del parenchima epatico. Ciò è rilevante per l'efficacia e la sicurezza dei trattamenti chirurgici. Esaote offre una gamma completa di sistemi a ultrasuoni e innovative sonde iQ, come le sonde intraoperatorie a T, per ottenere il massimo nelle procedure chirurgiche. Le piattaforme a ultrasuoni MyLab™ devono soddisfare importanti esigenze cliniche per semplificare il workflow e ottimizzare lo spazio in condizioni sterili, con l'ulteriore possibilità di personalizzare la tastiera e l'utilizzo del sistema.

Il Massimo dell'Ergonomia

Grazie all'ampia gamma di accessori, MyLab™ costituisce una soluzione pronta ed efficiente nei momenti in cui la mobilità e il tempo sono fattori determinanti:

  • L'interfaccia del touchscreen con eTouch™ velocizza il workflow.
  • Il monitor ad alta risoluzione può essere ruotato di 90° per garantire un maggior comfort e consentire la condivisione dell'esame con il paziente o con un collega.
  • I trasduttori "appleprobe" garantiscono un allineamento naturale di mano e polso, rendendo l'utilizzo giornaliero della sonda molto più confortevole.
  • I pulsanti di controllo esclusivi integrati ai leggeri trasduttori "appleprobe" offrono un controllo remoto dell'ecografo tramite movimenti rapidi in condizioni sterili.
  • Soluzioni portatili leggere e a batteria.

Sonda Intraoperatoria Dedicata

Esaote offre una gamma completa di sistemi a ultrasuoni e innovative sonde intraoperatorie a T, per ottenere le massime prestazioni nelle procedure chirurgiche.

Esaote ha progettato sonde di nuova generazione, le iQprobe, sviluppate con materiali e metodi nuovi che consentono di ottenere la massima risoluzione spaziale e la massima profondità delle immagini. La performance della nuova iQprobe, associata al nuovo concetto di design "appleprobe", permette ai medici di effettuare gli esami con processi molto confortevoli ed ergonomici. Questa tecnologia e questo design hanno portato Esaote a sviluppare IOT342, una nuova sonda a T intraoperatoria caratterizzata da campo di vista più ampio (Tp-View), range di frequenza più ampio, profilo compatto e presa ergonomica, idonea per l'esecuzione di manovre di compressione. Una sonda studiata per i chirurghi.

“Gli ultrasuoni intraoperatori sono fondamentali per programmare il tipo di resezione e guidare le mani del chirurgo in tempo reale durante la dissezione del parenchima epatico. Ciò è rilevante per l'efficacia e la sicurezza dei trattamenti chirurgici.”
Guido Torzilli, MD, PhD, FACS, Ultrasound-Guided Liver Surgery, an Atlas, 2014

Massime Prestazioni degli Ultrasuoni Iin Interventi Chirurgici sul Fegato

IOT342 è una nuova sonda con ampio range di frequenza multi-banda che permette l'esplorazione di ogni sezione del fegato, sia in superficie sia in profondità, utilizzando applicazioni avanzate quali CnTI (Contrast Tuning Imaging di Esaote) e ElaXto (elastosonografia di Esaote). Il piano di scansione di IOT342 è perfezionato rispetto alla superficie di contatto ed è più stabile di quello offerto dalle sonde convex. Le sue misure e il suo design ergonomico la rendono idonea per eseguire manovre di compressione, permettono manipolazioni differenti e consentono di raggiungere anche spazi molto ristretti.

L'innovativa sonda intraoperatoria a T IOT342 offre:

  • Imaging B-Mode di alta qualità
  • Doppler a colori ad alta sensibilità e XFlow
  • ElaXto per la valutazione dell'elasticità tissutale
  • CnTI™ per eseguire esami contrastografici avanzati

Controllo a Distanza di MyLab™ e Tastiera Personalizzata

Il sovraffollamento nelle sale operatorie è una grande sfida in ambito chirurgico e durante l'esecuzione di procedure interventistiche. Personale e chirurghi devono essere in grado di muoversi liberamente, mantenendo il pieno controllo dei sistemi, concentrandosi sulla procedura e migliorando la cura del paziente. Gli odierni sistemi a ultrasuoni devono soddisfare importanti esigenze cliniche per semplificare il flusso di lavoro e ottimizzare lo spazio in condizioni sterili, con ulteriore possibilità di personalizzare la tastiera secondo il flusso di lavoro e l'ambito di applicazione. Il controllo remoto dell'unità unito a una tastiera personalizzata semplificherebbero notevolmente la pratica clinica quotidiana.

MyLab Remote è la rivoluzionaria app di Esaote che trasforma iPad e iPhone in telecomandi wireless per controllare i sistemi a ultrasuoni MyLab™ in tempo reale.

MyLabRemote consente di gestire in tempo reale i sistemi professionali MyLab™ per impieghi di base (modalità Imaging e Doppler) e avanzati (Elastosonografia, CEUS, Fusion Imaging).

Questa innovativa applicazione consente il corretto funzionamento del sistema a ultrasuoni in tempo reale mediante la personalizzazione dell'interfaccia utente in base all'impiego desiderato:

  • Esami generici nelle pratiche cliniche quotidiane
  • Sala operatoria e reparto di chirurgia (compresa neurochirurgia)
  • Laboratorio di emodinamica (con monitor a distanza per immagini ecografiche e operatore lontano dall'ecografo)
  • Flebologia (arti inferiori)
  • Urologia (transrettale)
  • Ginecologia (endoscopica)

L'interfaccia utente di MyLabRemote presenta comodi controlli virtuali che ne consentono un utilizzo intuitivo.

MyLabRemote è uno strumento affidabile per la gestione a distanza e in tempo reale delle funzioni di base e avanzate del sistema MyLab, ideale negli ambienti che necessitano di sistemi completamente sterili.

Sonda Speciale per Biopsie

Per garantire un'esecuzione precisa e accurata delle procedure, le tecnologie svolgono un ruolo estremamente importante. I sistemi MyLab, associati alla sonda iQprobe SI2C41 dedicata per biopsie e interventi percutanei, garantiscono il più alto livello di ergonomia e di qualità doppler e delle immagini offerto oggi dal mercato, per maggiore sicurezza e praticità in fase di diagnosi e intervento. La iQprobe SI2C41 è leggera ed ergonomica (appleprobe) ed è in grado di ridurre al minimo qualsiasi stress fisico anche durante lunghe sessioni di intervento grazie alle comode possibilità di impugnatura.

Sonda Intraoperatoria "Hockey Stick"

Il trasduttore Linear Array intraoperatorio IOE 323 di Esaote è perfetto per le procedure intraoperatorie e chirurgiche grazie a:

  • Funzionalità Doppler e CEUS
  • Dispersione e peso molto ridotti
  • Ampia gamma di frequenza con buona penetrazione
  • Impugnature in plastica e kit per ablazione dedicati ideali per procedure interventistiche e chirurgiche

CnTI™ (Contrast Tuned Imaging, imaging contrastografico armonico) è una tecnologia avanzata di Esaote per l'imaging eco-contrastografico (CEUS). Basato su un basso indice meccanico e sulla scansione in tempo reale, CnTI™ rappresenta una soluzione ideale per l'utilizzo di mezzi di contrasto di seconda generazione. I dati di CnTI™ possono essere fusi con volumi RM, TC, PET, ecografia 3D e/o CEUS 3D. La fusione di ecografie B-Mode in tempo reale del volume acquisito con CnTI™ permette di ottenere riferimenti anatomici costanti di tipo CEUS durante le procedure interventistiche.

Risultati per la Chirurgia con BodyMap

Rilevare in maniera accurata la posizione di lesioni o altre caratteristiche anatomiche in tempo reale su dispositivi a ultrasuoni e sfruttare al meglio la modalità di riferimento in 2D è possibile solo con Esaote BodyMap.

La tecnologia BodyMap consente di visualizzare la sonda come un cerchio verde direttamente sull'immagine di riferimento (mammografia, radiografia, SPECT-CT, sezione RM, ecc...).

La posizione della sonda viene comunicata e visualizzata in tempo reale come filmato che è possibile registrare mediante la BodyCamera. In questo modo è possibile individuare precisamente i punti in cui i chirurghi dovranno eseguire la procedura.


Risultati rilevati nel collo con ultrasuoni e posizione della sonda (cerchio verde) in un'immagine 2D di medicina nucleare (scintigramma)


Ricostruzione 3D della lesione da rimuovere chirurgicamente

Resezione del Tumore e Follow-Up del Paziente

Virtual Navigator di Esaote consente di eseguire la fusione in tempo reale di diverse diagnostiche con l'imaging ecografico e tutte le sue caratteristiche di modalità in tempo reale, quali Doppler, CEUS ed elastografia.

Virtual Navigator accresce la sicurezza diagnostica al fine di:

  • Visualizzare le lesioni rilevate con TC/RM/PET non subito visibili con gli ultrasuoni
  • Programmare l'approccio migliore in pazienti la cui scansione risulta difficoltosa
  • Guidare l'operatore verso la ROI in modo rapido e semplice

Lo scopo di Virtual Navigator è supportare le procedure interventistiche, compresa la marcatura di tumori con la registrazione automatica. Gli operatori sono così assistiti nelle applicazioni, soprattutto per quanto riguarda le procedure percutanee, ma anche nelle iniezioni, nei drenaggi, nelle ablazioni, in chirurgia tradizionale e in molte altre. Virtual Navigator consente di ottenere:

  • La delineazione semi-automatica dei margini della lesione
  • Il calcolo computerizzato del volume della lesione
  • La definizione della resezione del tumore attesa (ellissi necrotica)
  • Funzionalità di tracciamento dei dispositivi chirurgici
  • Il confronto visivo PRE e POST chirurgia
  • La guida in tempo reale durante le procedure

Virtual Navigator sfrutta tutti i vantaggi delle diverse modalità di imaging per fornire una soluzione in tempo reale, a basso costo e priva di irradiazione per le diagnosi guidate. È ideale per l'utilizzo nella prassi clinica diagnostica quotidiana, per procedure interventistiche e per la chirurgia.

Non utilizzare modelli di iPad diversi da iPad 3, iPad 4 e iPad Air. Non utilizzare modelli di iPhone diversi da iPhone 6 e iPhone 6Plus. Non utilizzare la app MyLabRemote se sull'iPad o iPhone è stato effettuato un jailbreaking. iPad™, iPad Air™ e iPhone™ sono marchi di Apple Inc. Le immagini del prodotto sono puramente illustrative.

CnTI™: per ordine della Food and Drug Administration, l'utilizzo dei mezzi di contrasto negli Stati Uniti è consentito solo per l'opacizzazione del ventricolo sinistro e l'identificazione delle lesioni epatiche focali.

Tecnologia e caratteristiche dipendono dalla configurazione/dal sistema. Specifiche soggette a modifiche senza preavviso. Le informazioni potrebbero fare riferimento a prodotti o modalità non ancora approvati in tutti i paesi. Le immagini del prodotto sono puramente illustrative. Per ulteriori informazioni, contattare il proprio rappresentante Esaote.

Esaote

ATTENZIONE:
Le informazioni contenute in questo sito sono destinate in via esclusiva agli operatori professionali della sanità in conformità all'art. 21 del D.Lgs. 24 febbraio 1997, n. 46 s.m.i e alle Linee Guida del Ministero della Salute del 17 febbraio 2010 e successivo aggiornamento del 18 marzo 2013.

Sei un operatore sanitario?