Quei camici ci fanno ricordare la nostra umanità

Stiamo tutti provando emozioni simili. Ci stiamo rispecchiando l’uno nell’altro senza confini, né fisici, né ideologici, né culturali.

Stiamo pensando tutti insieme ai medici, agli infermieri, agli OSS, agli inservienti e naturalmente ai pazienti che vivono le nostre emozioni di incredulità in maniera amplificata, con l’impossibilità di fermarsi, mentre al resto del Paese è chiesto di farlo.

 

LEGGI DI PIÙ SU MORE >>

Esaote

ATTENZIONE:
Le informazioni contenute in questo sito sono destinate in via esclusiva agli operatori professionali della sanità in conformità all'art. 21 del D.Lgs. 24 febbraio 1997, n. 46 s.m.i e alle Linee Guida del Ministero della Salute del 17 febbraio 2010 e successivo aggiornamento del 18 marzo 2013.

Sei un operatore sanitario?