• us connectivity

Connettività dei Sistemi ad Ultrasuoni

In un mondo in rapido cambiamento, dove il valore delle informazioni viene arricchito dalla possibilità di condividerle, è necessario garantire il livello più alto di gestione dei dati clinici per soddisfare le esigenze mediche odierne. La comunità mondiale di imaging medicale è entrata in una nuova era di opportunità per la comunicazione. Questi sviluppi consentono agli specialisti dell'imaging di raggiungere una diagnosi in modo più rapido ed efficace, migliorando la qualità del servizio sanitario offerto.

Esaote, leader mondiale nel campo delle soluzioni IT fin dall'introduzione delle tecniche di Information Technology in ambito medico, ha contribuito in modo decisivo al processo di trasformazione del settore medicale, che sta raggiungendo negli ultimi anni un livello di efficienza inaspettato.

Gestione completa e integrata di sistemi a ultrasuoni (immagini e filmati), possibilità di archiviazione di dati su supporti ed esportazione di file multimediali in formati standard per Windows® e DICOM (disponibile su cartella di rete, CD, dispositivi di memoria USB) e invio automatico al PACS sono solo alcune delle opportunità che Esaote è in grado di offrire ai propri clienti.

Ulteriori informazioni su: 

 

 

 

 

Windows® è un marchio registrato di Microsoft Corporation.

Le tecnologie e le caratteristiche dipendono dall'ecografo e dalla sua configurazione. E' possibile che le caratteristiche dichiarate sul sito possano, nel frattempo, essere state modificate con l'aggiunta di nuove ulteriori funzionalità. Le immagini di prodotto compaiono a solo scopo illustrativo. Per ulteriori informazioni, si chiede cortesemente di contattare il proprio rappresentante di vendita Esaote.

Esaote

ATTENZIONE:
Le informazioni contenute in questo sito sono destinate in via esclusiva agli operatori professionali della sanità in conformità all'art. 21 del D.Lgs. 24 febbraio 1997, n. 46 s.m.i e alle Linee Guida del Ministero della Salute del 17 febbraio 2010 e successivo aggiornamento del 18 marzo 2013.

Sei un operatore sanitario?